I requisiti del Broker


L’iscrizione al Registro Unico degli Intermediari Assicurativi è conseguente, per le persone fisiche, alla dimostrazione del possesso:
  1. di requisiti – indispensabili – di onorabilità e moralità ineccepibili;
  2. di conoscenza più che approfondita della materia assicurativa: i candidati devono sottoporsi ad esami particolarmente impegnativi con esaminatori scelti tra docenti universitari, funzionari dell’IVASS-Banca d'Italia e Brokers già iscritti al Registro Unico degli Intermediari Assicurativi e di riconosciuta notevole esperienza;
  3. di copertura assicurativa per la Responsabilità Professionale a garanzia della Clientela stipulata con primaria Compagnia secondo un vincolante testo predisposto dall’IVASS-Banca d'Italia per importi proporzionali all'entità del lavoro.


Per l'iscrizione al Registro Unico degli Intermediari Assicurativi le Società debbono presentare le documentazioni necessarie a dimostrare la consistenza patrimoniale e l'attività svolta; condizione "sine qua non" per l'iscrizione al Registro Unico degli Intermediari Assicurativi è che la rappresentanza legale sia affidata ad un Broker persona fisica regolarmente iscritto al Registro Unico degli Intermediari Assicurativi e che l'Amministratore Delegato e/o il Direttore Generale debbano avere un'anzianità d'iscrizione al Registro Unico degli Intermediari Assicurativi non inferiore a cinque anni.

Le Società iscritte al Registro Unico degli Intermediari Assicurativi sono sottoposte alla vigilanza di un Ente Ministeriale, l’IVASS-Banca d'Italia.